search
CONTATTACI
info@glassfilm.it +39 0832.792641

La Sicurezza dei Vetri nelle Scuole

Oggi approfondiremo insieme l'importante tema della sicurezza dei vetri negli edifici scolatici. Questi edifici hanno spesso un numero considerevole di vetri su finestre, porte, pareti o lucernari.

Quando parliamo di una scuola non bisogna prescindere dalla giovane età degli studenti, che li espone spesso a grandi rischi comportamentali. Questo è sicuramente uno dei tanti fattori di pericolo fisico in cui possono incorrere, all'interno di un edificio scolastico carente di manutenzione e sicurezza.

Come bisogna agire in questi casi? Come si può tutelare al meglio l'incolumità fisica degli studenti, riducendo o quasi azzerandone i possibili rischi?

In primis bisogna analizzare gli standard di lavoro, adeguandoli nel rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza e sicurezza scolastica. Una volta individuate le non-conformità , si passa alle operazioni di messa in sicurezza.

Dal punto di vista normativo, già il DL 626/94  (e le successive modifiche), nel fissare i limiti minimi di sicurezza negli ambienti di lavoro, stabilisce nel dettaglio che la sicurezza delle superfici nei luoghi di lavoro ) è obbligatorio per Legge. "

Così come anche negli edifici scolastici le superfici vetrate dovranno essere a norma per garantire la sicurezza e l'incolumità degli studenti.

Successivamente infatti è stato emanato il Regolamento che riguarda le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro nelle istituzioni scolastiche ed educative, adottato con DM 29 settembre 1998, n. 382 (GU 4 novembre 1998) Esso, sanciva l'obbligo di adeguare le scuole alle relative prescrizioni europee.

La Circolare Ministeriale n. 119 del 25 aprile 1999 rilasciata l'anno seguente invece, assimilava i dirigenti scolastici ai "datori di lavoro" nelle istituzioni scolastiche ed educative. Perciò, Direttori, Presidi e Rettori, così come i presidenti dei consigli di amministrazione nei conservatori e le accademie, sono tenuti ad assolvere compiti e responsabilità previsti dalla normativa.

Non solo perciò insegnanti, professori, assistenti, bidelli, ausiliari ed il personale tutto, ma anche gli studenti finalmente vengono equiparati a tutti gli effetti ai lavoratori .

Ulteriori sviluppi si ebbero con l'applicazione dell'articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Infine, con il Decreto Legislativo 81/2008  (Pubblicato su: Gazzetta Ufficiale 30 aprile 2008, n. 101 - Supplemento Ordinario n. 108) la sicurezza dei luoghi nei luoghi è obbligatorio per legge.

In buona sostanza possiamo riassumere nei punti seguenti le principali prescrizioni dettate dalle suddette normative:

  • Le vetrate devono essere protette contro lo sfondamento
  • La rottura delle vetrate deve essere controllata
  • Le finestre, i lucernari e le pareti vetrate non devono essere esposte ad un soleggiamento eccessivo nei luoghi di lavoro
  • Il lavoro va protetto da temperature troppo alte o troppo basse con misure tecniche localizzate o mezzi personali di protezione
  • Il posto di lavoro deve essere considerato illuminato , evitando riflessi ed abbagliamenti
  • L'illuminazione artificiale sul luogo di lavoro deve essere considerata.

Come vedere la rottura del vetro non è l'unico parametro necessario per la sua messa a norma.

Il Controllo Solare e dell'abbagliamento, infatti, sono altri 2 fattori importanti per garantire la sicurezza dei lavoratori all'interno dello scolastico.

In primavera e in estate infatti le vetrature di dimensione medio-grande sono spesso causa  dell'eccessivo calore solare, sopratutto nei casi in cui queste vetrate sono orientate in direzioni di forte irraggiamento (Est, Sud-Est, Sud, Sud-Ovest e allo Zenit come nel caso di un lucernaio).

Queste radiazioni sono causa di abbagli e surriscaldamenti degli ambienti così esposti, compromettendone il comfort interno, a discapito anche della produttività di chi ci vive o lavora.

View the embedded image gallery online at:
https://www.glassfilm.it/sicurezza-vetri-scuole#sigProId5bca66c8c4

Soluzioni? Per risolvere queste situazioni vengono utilizzate  pellicole riflettentisemi-riflettenti in grado di respingere una percentuale di energia solare superiore al 50% ed una percentuale di luce visibile inferiore al 40%.

Tipologie di pellicole che possono risolvere i problemi sopra elencati: pellicole antisolari, pellicole antiabbagliamento, pellicole oscuranti, pellicole riflettenti.

Anche per quanto riguarda l'esecuzione dei lavori di messa in sicurezza dei vetri, vi sono delle specifiche che estendono il significato di "installare a regola d'arte":

  • l'azienda installatrice deve dimostrare di possedere specifici requisiti tecnico-professionali;
  • l'azienda installatrice deve essere iscritta alla Camera di Commercio I. A. A. e annoverare nel proprio oggetto sociale l'attività d'installazione di pellicole;
  • l'azienda installatrice deve poter fornire la garanzia ufficiale del produttore dei materiali che utilizza;
  • ogni rotolo di prodotto utilizzato deve essere identificato dal produttore con la denominazione ed il lotto di produzione.

Inoltre è importanti sottolineare che al produttore dei materiali è richiesta la certificazione ISO 9002. Tale certificazione garantisce il controllo della qualità nelle fasi di produzione, spedizione e immagazzinamento.

Per specifiche applicazioni di sicurezza, la superiore qualità dell’assieme vetro/pellicola deve essere verificata ed attestata da un ente certificatore riconosciuto.

Le Norme, secondo cui devono essere condotte le prove, sono emanate dall’UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione). Superati positivamente i test, l’ente rilascia un certificato che riporta la natura dei campioni soggetti a verifica, il tipo, la metodologia e il resoconto degli esiti dei test. Il certificato comprova l'efficacia del sistema e ne autorizza, di fatto, la commercializzazione per le applicazioni pertinenti alla certificazione ottenuta.

Spero di essere riuscito in poche righe a orientarvi sul vasto argomento della sicurezza dei vetri nelle scuole e sulla possibilità di messa a norma attraverso le pellicole per vetri.

Per ulteriori approfondimenti contattaci al seguente indirizzo: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure chiama direttamente il nostro dipartimento tecnico: +39 0832 792641