fbpx
search
CONTATTACI:
 info@glassfilm.it
+39 0832.792641

Come possibile proteggere merce o materiali da variazioni cromatiche e di usura?

La tematica che affrontiamo oggi non sempre viene presa subito in considerazione o meglio, si tende ad accorgersi solo dopo, dei danni che il sole ha provocato o sta provocando. 

Di tutta l’energia solare che viene scaricata sulla terra, una delle componenti nocive durante l’esposizione per un lungo periodo, sono i Raggi uv.

In primis approfondiamo meglio la composizione dei raggi uv: 

“I raggi ultravioletti sono invisibili per la maggior parte degli esseri umani. L'occhio umano normalmente non percepisce la luce con lunghezza d'onda inferiore ai 390 nm.

Gli effetti biologici degli UV, dovuti dalla loro interazione con molecole organiche, sono responsabili di fenomeni quali abbronzaturaefelidi, eritemi solari ed inoltre rappresentano la causa principale di tumore della pelle. Qualsiasi organismo vivente verrebbe seriamente danneggiato dai raggi UV provenienti dal Sole se una buona parte della radiazione non fosse filtrata dall'atmosfera terrestre. “

I raggi UV, sono perciò i responsabili e la causa principale di scolorimento e deteroriamento delle merci esposte all’interno di una vetrina continuamente esposta al sole.

L’azione degli ultravioletti a lungo termine può far impallidire o consumare qualsiasi cosa, vestiti, scarpe, oggetti, vestiti, cartonati, elettronica, legno, insomma qualsiasi materiale costituito da lega leggera.

Questo processo usurante impedisce a tutti coloro che hanno questa tipologia di problemi e a chi svolge queste attività di rivendere i prodotti esposti oppure li costringe alla sostituzione continua del prodotto stesso. 

Oltre a materiali e merci cosi come avete intuito dalla definizione menzionata sopra i rischi sono parecchi anche per la pelle umana. 

E’ fondamentale perciò in un ambiente di lavoro o in una scuola ad esempio, mettere in sicurezza le vetrate esposte con appositi accorgimenti. Proteggersi e proteggere dall’esposizione dei dannosi Uv è possibile grazie all’applicazione sulle vetrate di un film trasparente.

Esistono infatti delle pellicole per vetri che attraverso speciali filtri inibitori, oltre che oscurare o diminuire la luce e il calore del sole; riescono a trattenere respingendo oltre il 99,9% di raggi UV.

Gli attuali vetri monolitici o camera non hanno alcun effetto contrastante su raggi uv, hanno perciò necessariamente bisogno dell’applicazione di queste pellicole anti uv per poter schermare e proteggere gli ambienti di lavoro o le vetrine di un’negozio.

Queste film creati appositamente per contrastare la banda dei raggi ultravioletti rientrano in una vasta gamma di pellicole per vetri. Infatti, oltre che proteggere dai raggi uv, sono progettate anche per la riduzione del calore entrante del sole (Pellicole Antisolari) o incidenti dovuti alla rottura di un vetro (Pellicole di Sicurezza).