fbpx
search
CONTATTACI:
 info@glassfilm.it
+39 0832.792641

Risparmio Energetico: Migliora l’efficienza energetica dei tuoi vetri senza sostituirli

Con il passare degli anni il risparmio energetico sta diventando sempre più una pratica diffusa e fondamentale per tutti coloro che si avventurano nel vasto mondo dell’efficienza energetica.

La maggioranza delle persone comunemente attribuisce al proprio gestore energetico la responsabilità di una bolletta esosa. In pochissimi, invece, si interrogano realmente sulle possibili cause dei loro elevati consumi o sulle possibili pratiche da attuare per ridurne quelli superflui. 

Cosa si intende precisamente per risparmio energetico?

Il Risparmio energetico comprende tutte quelle tecniche, materiali e strumenti che permettono di ridurre i consumi energetici necessari allo svolgimento delle comuni attività quotidiane.

Questo risparmio di energia può essere ottenuto in due modi:

⦁ Modifica dei processi energetici per eliminare o ammortizzare i consumi superflui;
⦁ Trasformazione dell’energia da una forma ad un’altra più efficiente.

Come faccio a capire come ottimizzare al meglio il mio risparmio energetico?

Per riuscire ad avere una valutazione diagnostica completa sul proprio possibile risparmio energetico si può richiedere una diagnosi energetica, da eseguirsi secondo la normativa UNI CEI/TR 11428:201.
Attraverso la diagnosi energetica che evidenzia consumi ed eventuali sprechi, sarete in grado di capire dove intervenire per migliorare l’efficienza energetica del vostro edificio.
Solitamente due possibili fattori molto comuni all’interno di una diagnosi energetica riguardano l’illuminazione e l’isolamento termico di vetri e infissi. Per quanto riguarda l’illuminazione sono ancora largamente utilizzate le ormai obsolete lampadine (Classe G o F) ormai sostituibili con quelle di ultima generazione (Class A++).

risparmio energetico lampadine
Nel caso dell'isolamento termico di vetri e infissi invece, l’errore che molti commettono è quello di pensare direttamente alla sostituzione dei vecchi vetri; soluzione che risulta essere molto dispendiosa e dalle tempistiche di lavoro abbastanza lunghe.

Come faccio a migliorare l’isolamento termico dei miei edifici senza cambiare i vetri?

Molto spesso si pensa che per riuscire a ottenere un buon isolamento termico e un’ottima efficienza energetica si debba necessariamente sostituire i vetri delle proprie finestre, da sempre considerati il punto debole del proprio edificio.
Si può però riuscire a risolvere la problematica senza cambiare interamente le vetrate o gli infissi dei vostri edifici. Come? Applicando sui vostri vetri Pellicole Basso Emissive a Controllo Solare.
Perché i vetri sono il punto debole del mio edificio?
Le superfici vetrate rappresentano per un edificio la via d'accesso del calore solare, specie durante i mesi estivi, facendo aumentare così i costi energetici per il raffrescamento.
Viceversa in inverno lasciano fuoriuscire il caldo prodotto da stufe e caloriferi troppo facilmente, aumentando così i costi di riscaldamento degli ambienti interni.

Cosa sono le Pellicole Antisolari?

Le Pellicole Antisolari o Pellicole a Controllo Solare rappresentano attualmente la soluzione più efficace, veloce e poco dispendiosa per bloccare l’entrata o la fuoriuscita del calore; migliorando così l’efficienza energetica del vostro edificio.

Come è possibile isolare il proprio edificio utilizzando Pellicole Basso Emissive per Vetri?

Le pellicole Basso Emissive e le pellicole Antisolari sono applicabili su buona parte delle tipologie di vetri.
Per la scelta e il montaggio di queste pellicole per vetri è consigliabile rivolgersi ad un tecnico specializzato o ad un rivenditore esperto, che vi saprà consigliare la pellicola vetri più performante alle vostre esigenze; potrete così evitare di incorrere in problematiche di shock termico con conseguente rottura del vetro.

Una volta applicate le pellicole a controllo solare a regola d’arte, indipendentemente se all’interno o all’esterno dell’edificio, queste inizieranno a respingere una quantità importante di calore, luce e i dannosi raggi UV, lasciando passare così solo la giusta quantità di luce e di calore, necessari per un adeguato sostentamento energetico.
Questa problematica è comune soprattutto in luoghi molto caldi o su edifici a più piani forniti di ampie finestrature vetrate esposte al sole.

Nel momento in cui i raggi UV colpiscono il vetro senza protezioni, una minima parte dell’energia viene riflessa, mentre buona parte di essa è assorbita e trasmessa all’interno degli ambienti attraverso il vetro. L’energia entrante si trasforma in calore determinando un forte effetto serra, provocando una forte sensazione di disagio e rischio, soprattutto per chi si trova vicino alle finestre.

Con le Pellicole Antisolari è oggi possibile soddisfare qualsiasi livello di comfort termico secondo le normative vigenti per la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro.
E stato perciò certificato che tutti gli edifici provvisti di pellicole antisolari per vetri sono in grado di bloccare il calore entrante, riducendo così i costi per il condizionamento, schermando fino al 99,9% i raggi UV e riducendo la temperatura interna anche fino a 6 - 8°C.

risparmio energetico 

Oggi sono presenti sul mercato un gran numero di pellicole antisolari, prodotte con diverse tecnologie, in grado di offrire differenti gradi di schermatura per qualsiasi esigenze di protezione solare.
Applicando perciò le pellicole vetri a controllo solare eviteremo la dispendiosa sostituzione dei vetri e riusciremo a creare un ambiente sicuro, confortevole e privo di disagi e rischi; oltre ad evitare costi in bolletta troppo elevati.

Esistono Incentivi Economici per poter potenziare e migliorare il risparmio energetico di un edificio? - EcoBonus 2018

Esistono delle Detrazioni Fiscali (pari al 65%) operative dal 2007 e utilizzabili da tutti coloro che intendano effettuare interventi di riqualificazione o miglioramenti di efficienza energetica sui propri edifici.
La riqualificazione energetica comprende tutti quegli interventi finalizzati a migliorare le prestazioni termico solari. Questi interventi devono essere rivolti a contenere i consumi e gli sprechi di energia; migliorando così il comfort termico interno dell’edificio.
Gli interventi ammessi alla detrazione sono quattro:
⦁ Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale (caldaie);
⦁ Installazione di pannelli solari termici;
⦁ Pannelli solari per la produzione di acqua calda;
⦁ Interventi sull'involucro dell'edificio (isolamento pareti, soffitti, tetti, sostituzione finestre, ecc.);
⦁ Interventi di riqualificazione energetica globale dell'edificio con riduzione del 20% del fabbisogno energetico annuo.

Puoi trovare maggiori informazioni sulle Detrazioni Fiscali per il Risparmio Energetico e l’Ecobonus 2018 semplicemente cliccando sulle parole in evidenza.